Venerdì, 02 Settembre 2022 11:15

Turisti in città

Per un mese ancora sentiamoci un po’ in vacanza, vivendo da turisti la nostra città, scoprendone angoli nascosti e osservandola con occhi curiosi, come se fosse la prima volta.

Vagare per vicoli e centri storici con il naso all’insù, alla scoperta di cose nuove, con spensieratezza, senso dell’avventura, divertimento. Sarebbe bello prolungare queste sensazioni ancora un po’: così, tra il lavoro e la scuola che riprendono, proviamo a vivere, almeno nei fine settimana, delle esperienze da turisti in città, per conoscere in modo diverso e appassionante i luoghi del nostro quotidiano. 

Magiche visite guidate

I monumenti della città sono sempre davanti ai nostri occhi, eppure spesso non ne conosciamo la storia. Prenotiamo una visita guidata, scegliendone una a misura di bambini: la visita sarà l’occasione per grandi e piccini di scoprire angoli nascosti, aneddoti, curiosità e segreti.     

Qualche esempio di visita super coinvolgente? A settembre, a Ravenna, Silent Play per Dante è una visita guidata immersiva nella città che è stata l’ultimo rifugio del Sommo Poeta: si va insieme alla scoperta della Ravenna del Trecento incontrando luoghi, personaggi e terzine legati alla memoria di Dante. www.ravennaexperience.it/it/activity/299415/silent-play-per-dante-visita-guidata-immersiva

Piacciono molto a grandi e piccini i tour serali, quando città e monumenti storici sono avvolti da luci e atmosfere speciali. Una delle visite guidate di fine giornata più incantevoli si svolge ad Agrigento, nella Valle dei Templi. La visita inizia al crepuscolo, quando i templi dorici si tingono dei colori del tramonto per essere poi illuminati suggestivamente dai riflettori. www.lavalledeitempli.it

A Torino, invece, è davvero curioso e imperdibile per grandi e bambini il Torino Magica Tour, un percorso alla ricerca della tradizione esoterica della città, centro di magia bianca e magia nera. Tra enigmi massonici e simboli esoterici, si scoprono il mistero del Portone del diavolo, la leggenda delle grotte alchemiche fino ai segreti della Gran Madre. Torino Magica è ancor più divertente a settembre: i giri del sabato alle 18.30 e alle 21.30 avvengono a bordo di un bus cabrio completamente aperto. www.somewhere.it

Scoprire le città dal basso

Per i più coraggiosi, i tour alla scoperta di quel che si cela sotto le nostre città regalano emozioni uniche.

Assolutamente affascinante il tour sotterraneo tra acquedotti e gallerie nascosti sotto le strade della bellissima Napoli: le visite guidate sono organizzate dal Comune e portano alla scoperta del Cimitero delle Fontanelle, delle catacombe di San Gaudioso e San Gennaro e dei resti dell’antico acquedotto. www.napolisotterranea.org

Nella capitale, l’associazione Roma Sotterranea ha come obiettivo di svelare e rendere accessibili a tutti i resti sotterranei della città, con proposte di visita per il pubblico, e una varietà di percorsi consultabili sul sito. Tra cave, acquedotti, edifici di culto e catacombe, la Roma sotterranea è ricchissima di sorprese. www.romasotterranea.it

Infine, una visita insolita alla Perugia sotterranea è quella organizzata da Secret Umbria: un viaggio con la macchina del tempo, che permette di comprendere come dagli Etruschi, passando per i Romani e l’insediamento papale, il centro città abbia assunto la sua conformazione attuale. www.secretumbria.it

Contemplare le città dall’alto

Quale modo di scoprire la propria città è più elettrizzante che vederla dall’alto di un pullman a due piani? L’esperienza a bordo del bus City Sightseeing piace a tutti i bambini ed è disponibile a Roma, Firenze, Milano, Napoli, Torino, Verona, Genova, Livorno, Padova, Sorrento e Costiera amalfitana, Messina, Portofino. Nella maggior parte delle città il giro turistico si svolge in modalità Hop on Hop off: si può scendere e risalire a ogni fermata, in modo da esplorare angoli e quartieri e, con i bambini, fare una pausa gelato durante la visita! I tour sono accompagnati da un commento audio, disponibile in più lingue, che racconta aneddoti, storia, curiosità lungo il percorso. www.city-sightseeing.it

Con il trenino, l’ape o il risciò?

Per i più piccini, il giro delle attrazioni turistiche su un trenino è divertimento assicurato – e sono tantissime le città e i borghi della penisola che offrono questa possibilità. A Ferrara, ad esempio, il trenino percorre il percorso Rinascimento: un tour di circa 40 minuti che parte nelle immediate adiacenze del Duomo. A bordo si può ascoltare l’audio guida in sei lingue con info e approfondimenti sui monumenti e curiosità sulla città. https://ferraracitytour.com

A Palermo i trenini gialli e rossi attraversano il meraviglioso centro storico, mostrando palazzi, chiese, piazze, monumenti storici e archeologici. Sempre a Palermo, è molto piacevole scoprire la bellezza della città con il tour in Ape: grazie alle loro dimensioni ridotte possono percorrere anche le viuzze del centro storico. https://turismo.comune.palermo.it/palermo-welcome-tour-citta-servizi.php?tp=163

Divertenti e all’insegna della sostenibilità i giri turistici sulle due ruote. Bologna Welcome propone il Tour delle torri in risciò: un percorso tra vicoli, strade e piazze del centro, alla scoperta delle bellezze e della storia della città e delle sue torri. L’itinerario parte da piazza Maggiore ed è accompagnato da una audioguida interattiva disponibile in sei lingue. www.bolognawelcome.com/it/esperienze/309617/Tour-Torri-in-Riscio

Airbnb experience

Negli ultimi anni, sono sempre più apprezzate dai turisti di tutto il mondo le esperienze di visita immersive e autentiche proposte dagli abitanti delle città. Le Airbnb experience più richieste in Italia nel 2021 sono state le lezioni di cucina, dalla pasta fatta con la nonna a mano al tiramisù preparato con l’opera lirica in sottofondo. Ma le proposte sono davvero tante, nel corso di tutto l’anno e per tutti i gusti: visitare Roma a bordo di una piccola cabriolet vintage, fare un giro in barca la sera a la Spezia per ammirare lo spettacolo di luci che illuminano la costa, oppure un tour del Chianti in Ape, un aperi-trekking sulle colline bolognesi e tantissime altre. E se nei dintorni non ce ne sono di interessanti, esistono anche le esperienze online, come i tour virtuali – ad esempio un giro a Pompei ed Ercolano in compagnia di un archeologo vero – oppure le appassionanti escape room interattive ispirate alla storia, dalla dinastia De Medici all’inferno dantesco alla fuga da Pompei.

Un safari in città

Nulla a che vedere con gli animali o la savana: i Safari urbani sono una bella novità proposta in molte città italiane per conoscerle in una dimensione di turismo a misura di bambino - per il momento sono stati attivati a Bologna, Firenze, Mantova, Milano, Napoli, Ravenna, Roma, Torino e presto anche a Genova. Il Safari urbano è una visita interattiva in compagnia di una guida turistica che mostra ai piccoli le meraviglie nascoste delle città e li coinvolge in un laboratorio creativo. I Safari durano circa 2 ore e sono adatti ai bimbi da 4 a 11 anni. Per scoprire il calendario della vostra città: www.safariurbano.it

Serata a castello

Proseguono ancora a settembre e inizio ottobre le Sere FAI d’estate: occasioni in cui i Beni del FAI prolungano il loro orario di apertura per una visita dopo il tramonto. Aperitivi all’ombra di alberi centenari, concerti sotto le stelle, ma anche esperienze serali fantastiche per i più piccoli, come picnic sul prato al calar del sole, passeggiate a piedi nudi nel bosco, esplorazioni guidate serali per scoprire alberi e piante, lucciole e animali notturni, ascoltando i suoni del bosco. Il calendario completo delle Sere FAI d’estate si trova qui: https://fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/sere-fai-destate/

Caccia ai tesori

Dovunque si svolga, chi dice “Caccia al tesoro” ha vinto tutto, perché è il gioco più amato da grandi e piccini. Quale modo migliore, dunque, di vivere la nostra città scoprendone angoli insoliti, che partecipare a una caccia al tesoro?

In Basilicata, si può andare alla scoperta della meravigliosa Matera partecipando alla Caccia al tesoro fotografica: lungo il percorso i bambini, insieme alla guida, devono scoprire alcune immagini che sono poi lo spunto per raccontare la storia e le bellezze della città dei Sassi. Con immancabile premio finale. www.materaperbambini.it/caccia-al-tesoro-fotografica-matera

In Veneto, Macaco Tour propone una Caccia al tesoro per famiglie nel sestiere di Cannaregio a Venezia: in giro per il pittoresco ghetto, i bambini scopriranno chi erano i Mori e cosa facevano gli alchimisti, tra calli e fondamenta, alla ricerca del tesoro nascosto. Macaco Tour propone anche una caccia al tesoro a Verona, Gli gnocchi di Giulietta e Romeo: un percorso nel centro storico alla ricerca di indizi, tra storie, leggende e curiosità fino a scovare il tesoro nascosto. Per info: www.macacotour.com

In visita al museo

Poche esperienze ci fanno sentire turisti in città quanto una visita a un museo: e in Italia ormai quasi tutti i luoghi di cultura propongono visite guidate o con audioguide pensate appositamente per un pubblico di bambini e ragazzi.

Ad esempio, a Palazzo Strozzi, a Firenze, alle famiglie in visita viene consegnato uno speciale Kit con giochi e approfondimenti sulle opere per un’osservazione condivisa tra adulti e bambini. www.palazzostrozzi.org

Proseguono anche nell’autunno gli appuntamenti bellissimi con la Nanna al MUSE, il Museo delle Scienze di Trento, per provare l’emozione di un’intera notte fatta di avventure, spettacoli scientifici e una caccia al tesoro tra i segreti del museo e infine addormentarsi tra orsi e leoni, dinosauri e balene. Per bambini e bambine dai 4 ai 12 anni con un adulto accompagnatore. www.muse.it

 La notte al museo è un’esperienza possibile anche a Milano, al Museo della Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci. Durante la serata si esplorano le sale avvolte in un’atmosfera suggestiva, tra racconti animati e giochi di ruolo, scoprendo oggetti misteriosi e personaggi storici. Per bambini dai 6 ai 10 anni con adulto accompagnatore. www.museoscienza.org

Queste sono solo alcune idee e iniziative: scoprite tutte quelle organizzate nella vostra città questo mese informandovi presso l’Ufficio del Turismo, sia online sia, ancor meglio, visitandolo di persona: ne uscirete con una cartina della città e tanti spunti per un settembre appassionante in compagnia dei bambini!

Urban style per bambini

Andiamo a caccia dei tesori della nostra città vestiti da perfetti esploratori urbani! L’ispirazione giusta la troviamo nello shop Primigi: jeans o pantaloni multitasca, completati da t-shirt nelle fantasie più cool e da morbide felpe nei colori di stagione. Ai piedi le comodissime sneaker, leggere e flessibili, sono perfette per tour urbani che durano dalla mattina al calar del sole.

www.primigi.it

 

*Articolo redatto in collaborazione con Giovani Genitori




GUIDA PASSO DOPO PASSO
GUIDA AL CORREDINO
CONSIGLI PER LA CURA DELLE CALZATURE
CONSIGLI PER LA CURA DELL' ABBIGLIAMENTO
TROVA LA TAGLIA GIUSTA
SEGUICI

Assistenza Clienti

Per comunicare con la nostra azienda
è a vostra disposizione il numero

075 50 28 466

attivo dal lunedì al giovedì
8.30-13.45 14.30-17.15
venerdì 8.30 13.45 14.15-16.00

Contatti

IMAC S.p.A. - Divisione IGI

Via Sandro Pertini, 6

06073 Ellera di Corciano (PG)

P. IVA 00985500446

Email

Puoi anche contattarci a:

vendite.it@primigi.com

per richiedere informazioni,
per ricercare i nostri punti vendita,
per segnalarci un problema